Approvata la nuova versione della ISO 14001 sui sistemi di gestione ambientale

fonte: sito UNI

La votazione tra i Paesi “P-member” (Paesi con diritto di voto in ambito ISO) dell’ISO/TC 207 “Environmental management” è avvenuta sul documento ISO/FDIS 14001 “Environmental management systems – Requirements with guidance for use” datato agosto 2004.
Si tratta della procedura cosiddetta di “Formal Vote” -della durata di due mesi, in questo caso dal 12 agosto al 12 ottobre- in cui è necessario il voto tra i Paesi membri (con una maggioranza del 66.66%), senza la possibilità di effettuare commenti di natura tecnica sul testo, già consolidato.
L’esito della votazione è stato di approvazione all’unanimità, con 54 voti positivi su un totale di 54 Paesi votanti (gli aventi diritto al voto erano 58, ma alcuni non hanno votato).

Trattandosi di una norma riconosciuta anche a livello europeo, la stessa votazione si è tenuta presso il CEN, con risultato analogo: 26 voti positivi su 26 (non hanno votato Polonia ed Estonia).

Oltre al voto positivo, l’Italia è stata tra i protagonisti della revisione della norma, grazie al contributo degli esperti della Commissione “Ambiente” dell’UNI, ed in particolare del gruppo di lavoro GL1 “Sistemi di Gestione Ambientale”, che hanno partecipato come delegazione UNI ai meeting ISO degli ultimi 5 anni.

A questo punto si resta in attesa della pubblicazione finale ISO, prevista per gennaio 2005, e del recepimento da parte dei vari Paesi, che in ambito europeo è previsto nei sei mesi successivi.

Questa voce è stata pubblicata in 2004, Dossiers. Contrassegna il permalink.

Lascia un Commento