Responsabilità sociale delle imprese e sicurezza e salute sul luogo di lavoro

La responsabilità sociale delle imprese (RSI) ha assunto importanza crescente per le imprese indipendentemente dalle loro dimensioni e dal tipo di dell’attività.
La salute e sicurezza sul lavoro SSL é parte fondamentale e imprescindibile della RSI; l’interazione tra SSL e RSI offre una serie di opportunità e di sfide ai professionisti della SSL per uno sviluppo positivo e strategico delle imprese.
La RSI è definita come “l’integrazione volontaria delle problematiche sociali ed ecologiche nelle operazioni commerciali dell’impresa e nei rapporti con le parti interessate”.
Pur avendo carattere volontario la RSI deve essere attuata con coerenza e impegno dalle imprese per rispondere alla esigenza di essere percepite come attori responsabili nella gestione delle risorse umane, del pianeta e degli utili.
Con la diffusione della globalizzazione la reputazione in ambito sociale e ambientale oltre a favorire una visibilità e una comunicazione più efficace all’impresa diventa anche motivo di scelta da parte dei clienti e dei fruitori; nel mercato del lavoro le persone più qualificate privilegiano le imprese che danno prova di responsabilità mentre gli investitori sono sempre più attenti all’investimento etico.
E’ stato dimostrato che la RSI porta sul lungo periodo a una diminuzione dei costi operativi attraverso una gestione strategica dei rischi interni e esterni in ambito sociale e ambientale
Partendo dai risultati già ottenuti in ambito di SSL, la RSI permette alle imprese di accentuare il loro impegno, in misura superiore rispetto agli obblighi previsti dalla legislazione, sulla sicurezza e salute dei lavoratori; inoltre l’ interazione tra SSL e RSI può arrivare a coinvolgere aspetti esterni all’impresa come l’integrazione della stessa SSL tra i criteri di selezione dei subappaltatori e nel marketing.
Attuare l’integrazione tra SSL e RSI è un di processo complesso che spesso non risulta immediato per l’impresa; a tal proposito qui sotto elencati alcuni suggerimenti che l’impresa potrebbe adottare per facilitare l’integrazione tra SSL e RSI:
Avvantaggiarsi dalle attività esistenti: esaminare le iniziative esistenti (quali valori aziendali/di marchio) e utilizzarli come partenza per lo sviluppo di attività nuove e innovative
Apprendere dagli altri: le iniziative di RSI stanno divenendo patrimonio comune di sempre più aziende e molte informazioni sono disponibili in forma gratuita su internet o su supporto cartaceo; utile risulta anche un contatto diretto con una azienda interessata
Definire obiettivi strategici: gli obiettivi a lungo termine della SSL possono essere associati ad altri obiettivi sociali strategici, alle finalità ambientali, o allo sviluppo sostenibile. Le connessioni più evidenti sono le problematiche sulla salute mentale e la loro interazione con la gestione delle risorse umane e la soddisfazione del lavoratore.
Identificare le parti interessate: dipendenti, clienti, azionisti, autorità pubbliche, ONG, etc.
trovare un equilibrio tra risorse umane , pianete utili
trovare un equilibrio tra aspetti esterni ed interni della RSI
procedere all’attuazione: evitare di assumere impegni che non vengono mantenuti per non perdere credibilità
Innovare: La RSI permette di mettere in atto iniziative diverse e complementari al fine di evitare che la SSL venga percepita come prevedibile
Apprendimento e sviluppo organizzativo: La responsabilità sociale deve essere integrata in tutte le politiche e in tutti i processi di gestione dei rischi; far apprendere ai lavoratori il significato della RSI sviluppa il senso di appartenenza e stimola la promozione dell’azienda
Informazione: è una componente essenziale della RSI insieme alla comunicazione esterna

Questa voce è stata pubblicata in 2004, Dossiers. Contrassegna il permalink.

Lascia un Commento