Addetti alla raccolta e smaltimento rifiuti, allo spazzamento strade: i rischi specifici

Gli addetti alla raccolta e smaltimento rifiuti e spazzamento strade oltre ai fattori di rischio quali rumore, vibrazioni, polveri sono esposti ad altri rischi ben specifici.

1. Rischio biologico, che può derivare dal contatto con:
Materiale organico in decomposizione
Materiale biologico
Materiale tagliente e acuminato
Animali e insetti
Piante urticanti e allergizzanti


2.
Rischio derivante dall’uso dei mezzi di raccolta rifiuti e dallo spazzamento delle strade.

Al fine di ridurre questo tipo di rischio i mezzi devono avere le seguenti caratteristiche:
Le macchine acquistate dopo 01/01/1995 devono avere il marchio Ce
Gli autocarri  e i carretti siano dotati di tutti i dispositivi affinché siano visibili facilmente svuotabili, pulibili e privi di parti taglienti
Le spazzatrici devono dotate di dispositivi per ridurre l’esposizione a vibrazioni e rumore


3.
Rischio derivante da infortuni ed incidenti nelle discariche i cui pericoli sono rappresentati da:
Macchine non provviste delle necessarie misure di protezione
Utilizzo di specifici utensili(torni, frese, trapani ecc…)
Scarsa illuminazione
Presenza di sorgenti di calore
Organi in movimento e condotte in pressione
Rovesciamento, rotolamento di materiali

La parola chiave è sicuramente “attenzione” da parte degli operatori.


4.
Rischi derivante dall’uso di equipaggiamenti non idonei, le cui caratteristiche devono essere:
Vestiario di colore chiaro ed evidente (arancio), con strisce riflettenti
Calzature di sicurezza
Guanti protettivi
Protezioni dell’udito e mascherine antipolvere (se necessarie)


5.
Rischi causati dallo stress legati:
Alla presenza di turni nell’orario di lavoro
Al lavoro notturno
Al traffico


6. Rischi posturali dovuti al mantenimento per periodi prolungati di stazione eretta e di posizioni incongrue e per gli autisti, di vibrazioni trasmesse dal sedile.


7.
Rischio di cadute e scivolamenti che si può verificare per:
Cadute del predellino dell’automezzo
Spandimenti e perdite dai sacchi della spazzatura
Condizioni atmosferiche
Presenza di sostanze scivolose


8.
Rischio chimico e inquinamento dovuto a:
Sostanze usate per la pulizia e la disinfezione dei cassonetti
Contatto con farmaci
Pile usate
Prodotti chimici presenti nei rifiuti
Inquinanti del traffico e scarico automezzo stesso


9.
Rischio elettico e incendio causato da:
Impianti e attrezzature inadeguate
Sostanze che possono formare miscele esplosive


10. Rischio campi elettromagnetici

Vicinanza a separatori magnetici
Vicinanza a separatori di metalli non ferrosi
Vicinanza a linee elettriche  e impianti ad alto voltaggio

Questa voce è stata pubblicata in 2005, Dossiers. Contrassegna il permalink.

Lascia un Commento