Reach: l’Unione Europea rivede l’elenco delle sostanze sotto sorveglianza

Dopo poco meno di un mese dall’operatività della “fase 3” del regolamento Reach, che prevede dal 1° giugno 2009 restrizioni a fabbricazione e commercializzazione di certe sostanze chimiche, l’Unione Europea rivede l’elenco dei preparati sotto controllo.

Le novità, introdotte lo scorso 25 giugno 2009 dal nuovo regolamento 552/2009 direttamente nel regolamento madre 1907/2006 (meglio noto come regolamento “Reach” acronimo di “Registration, Evalutation and Authorization of Chemical substances”), attengono alle sostanze, gruppi di sostanze e preparati contemplate nell’allegato XVII al provvedimento del 2006 e riguardano: la soppressione di alcune voci ritenute ridondanti o superflue, poiché attinenti a sostanze già disciplinate da altre norme; la specificazione che le restrizioni non si applicano alle sostanze già immesse sul mercato al momento dell’entrata in vigore della “fase 3”; a meno che non ne sia vietata la fabbicazione, le restrizioni non si applicano ad immagazzinamento, conservazione, trattamento, riempimento in contenitori e trasferimento tra contenitori delle sostanze destinate all’esportazione.

Maggiori Informazioni QUI

Questa voce è stata pubblicata in 2009, Ambiente, News e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

Lascia un Commento