Accordo Stato Regioni per la formazione dei datori di lavoro RSPP

Un altro accordo Stato Regioni è stato pubblicato sempre in data 11 gennaio 2012 e riguarda la formazione dei datori di lavoro che svolgono direttamente – nei casi previsti dalla legislazione – il ruolo di RSPP (Responsabile del Servizio di Prevenzione e Protezione).

Per definire contenuto e durata della formazione del datore di lavoro RSPP, le aziende sono state classificate (come nel caso della formazione dei lavoratori, preposti e dirigenti) in base all’attività in 3 categorie di rischio: basso, medio o alto.

Il datore di lavoro deve seguire un corso iniziale di:
16 ore per il rischio basso
32 ore per il rischio medio
48 ore per il rischio alto

nonché un aggiornamento quinquennale di:
6 ore per il rischio basso
10 ore per il rischio medio
14 ore per il rischio alto

E’ consentito la formazione in modalità e-learning.
In periodo transitorio, i datori di lavoro possono ancoraper un periodo di 6 mesi dalla data di entrata in vigore quindi fino al 25 luglio 2012 – frequentare corsi di cui al D.M. 16/01/1997 (quindi della durata di 16 ore).

Nel caso di nuove attività, il corso deve essere effettuato entro 90 gg. dalla data di inizio attività.
I datori di lavoro che hanno già frequentato il corso di cui al D.M. 16/01/1997 o che sono stati esentati dalla frequentazione di qualsiasi corso ai sensi dell’articolo 95 del D.Lgs. 626/94 sono esonerati dal corso iniziale ma dovranno seguire i corsi di aggiornamento (che nel caso specifico degli esentati dovrà essere completato entro 24 mesi quindi entro il 25 gennaio 2014).

» leggi l’Accordo Stato Regioni sulla formazione dei datori di lavoro RSPP

Questa voce è stata pubblicata in 2012, Sicurezza sul lavoro e contrassegnata con , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Lascia un Commento