Proroghe MUD e SISTRI

Segnaliamo:
– che il termine per la presentazione della dichiarazione MUD è stato prorogato al 30 aprile 2012 tramite il Decreto Ministeriale del 12 novembre 2011 recante “Proroga dei termini per la presentazione della comunicazione di cui all’articolo 28, comma 1, del decreto 18 febbraio 2011, n. 52, recante «Regolamento recante istituzione del sistema di controllo della tracciabilita’ dei rifiuti, ai sensi dell’articolo 189 del decreto legislativo 3 aprile 2006, n. 152 e dell’articolo 14-bis del decreto-legge 1° luglio 2009, n. 78, convertito, con modificazioni, dalla legge 3 agosto 2009, n. 102»” pubblicato sulla G.U. n. 298 del 23 dicembre 2011. I produttori iniziali di rifiuti e le imprese e gli enti che effettuano operazioni di recupero e di smaltimento dei rifiuti  dovranno comunicare i dati relativi ai rifiuti prodotti e smaltiti durante l’anno 2011 secondo le modalità contenute nella circolare del Ministero del 3 marzo 2011 ovvero compilando e trasmettendo alla Camera di Commercio competente, con le modalità utilizzate per la presentazione del MUD (per via telematica o con spedizione su modulo cartaceo o con supporto magnetico) le schede del Capitolo 1 – Rifiuti del DPCM 27 aprile 2010, previo pagamento del relativo diritto di segreteria.  Le Camere di Commercio renderanno disponibili, come negli anni passati, il software per la compilazione del MUD su supporto magnetico

– che l’entrata in operatività del SISTRI è stata prorogata dal 9 febbraio 2012 al 2 aprile 2012 tramite il Decreto-legge n. 216 del 29 dicembre 2011 recante “Proroga di termini previsti da disposizioni legislative” pubblicato sulla G.U. n. 302 del 29 dicembre 2011. Rimane comunque ferma l’eccezione prevista a favore dei piccoli produttori di rifiuti pericolosi, in relazione ai quali il Sistri non potrà scattare prima del 1° giugno 2012.

– sono state pubblicate in data 22 dicembre 2011 sul sito www.sistri.it nella Sezione Manuali e Guide e nella Sezione Interoperabilità nuove guide aggiornate di uso SISTRI.

Questa voce è stata pubblicata in 2012, Ambiente e contrassegnata con , , , , , . Contrassegna il permalink.

Lascia un Commento