Proroga fino al 20 luglio 2016 dell’obbligo di dotarsi di defibrillatore per le società sportive dilettantistiche

27088ca5ec8564fb0c9c35f779e3e5a2Con il Decreto Ministeriale del 24 aprile 2013 avente oggetto “Disciplina della certificazione dell’attività sportiva non agonistica e amatoriale e linee guida sulla dotazione e l’utilizzo di defibrillatori semiautomatici e di eventuali altri dispositivi salvavita”, è stato introdotto all’articolo 5 comma 5 l’obbligo per le società sportive professionistiche e per quelle dilettantistiche di dotarsi di defibrillatori semiautomatici, rispettivamente, entro 6 mesi ed entro 30 mesi dalla data di entrata in vigore del Decreto, pubblicato in Gazzetta Ufficiale il 20 luglio 2013.

Il Decreto, nelle sue linee guida precisa, in merito all’obbligo di dorarsi di defibrillatori che:
– deve essere presente personale formato e pronto a intervenire;
– il defibrillatore deve essere facilmente accessibile, adeguatamente segnalato e sempre perfettamente funzionante;
– i corsi di formazione devono essere effettuati da Centri di formazione accreditati dalle singole Regioni.

In data 18 gennaio 2016 è stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale il Decreto Ministeriale 11 gennaio 2016 che proroga il Decreto Ministeriale 24 aprile 2013 dando ulteriori 6 mesi e fino quindi al 20 luglio 2016 al settore sportivo dilettantistico per mettersi in regola.

Questa voce è stata pubblicata in 2016, Formazione, Sicurezza sul lavoro e contrassegnata con , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Lascia un Commento